.
Annunci online

candyfloss
Chi sono io? Quando lo capirò ve ne farò partecipe.
 
 
 
 
           
       

Senza di te le emozioni di oggi
sarebbero la pelle morta delle emozioni passate




Lascia
che il mondo
scivoli fra le tue dita



Ci sono tre modi di fare:
il modo giusto, il modo sbagliato e il mio modo di fare.




Where are the hopes?
Where are the dreams?



Tu sai che tutto ciò che è stato resterà...

Eka
&Broccola son do' emo. xD


Io sono una cessa. Scusate.




CIORLY
io e te governeremo il mondo. (Y)




Lasciate che io continui a vivere questa mia favola



lecaduteinskate







You're telling me something,
but I don't want understand.


cuddleme.


Sailor moon, Sailor bus, Autobus.



Noi facciamo strage.
uhauha



Siamo cambiate.
Tutte due. E questa è l'ultima foto, prima del vero mutamento :)


Anna.                                 Andrew (la bottiglietta)   Erika.



< La mai puccipupu. >


OGNI RIFERIMENTO A COSE E PERSONE
NON E' MAI
PURAMENTE CASUALE.




I <3 Brizz & Mago

E che brizzi si è anche abbassato xD


Migliori amici.







Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaah!!!!


How does it feel to be different to me..

.e sarà come volare.


FRAMMENTI




Ekibus.

Le foto in bianco e nero mi piacciono tanto, si.

Rocky Balboa

La felicità è un modo di vivere.

Oddea, non è vero che
sei fatta di crema, vero?


Parla piano.

Mai più rappresentanti noi, eh!




La realtà è l'incubo dei sogni.






Perchè forse la vita la capisce chi è più pratico.



Gli ideali sono pericolosi.
E' meglio la realtà. Ferisce, ma vale di più.




"Sinceramente mia cara... me ne infischio"
Mi odierai per questa foto XD, già lo so.


Il cuore ha delle ragioni che la ragione non può capire.



Ma cos'avete in testa ragazze!?

Mai più KEBAB.




Nessun ambizione per quanto nobile possa essere
ci autorizza a far soffrire qualcun altro.



Io e te abbiamo così tante cose in comune..


"Ciao merda!"
Io e te:
Se tutti i peli in corpo crescessero
alla stessa velocità dei capelli?
I rubber e il tuo disegno.
Il 3 novembre del tuo diario.
Se continuiamo a ridere in questo modo
le guance finiranno per strisciare a terra.
Discorsi con la Nadia ad artistica.
Il nostro fare i compiti di latino.
Noi e i prof con i nomi.
Nomi finti.
Scleri per R. quando passa. =D
Il mio sogno.
La bambola woodoo della merda1.
La testa della merda2 che sforna Kinder paradiso.
La giovanna e la mariagratia. [scritto così il nome è giusto]
Andrew che anche se in pendenza mi viene addosso e mi spiaccica.
La spallata.
L'oggetto della vergogna.
Metà uomo metà donna a spagnolo.
La mossa di martino.
Il parla-mento.
Io che mi soffoco con un mandarino perchè mi fai ridere.
I nostri nomi sono formati da una serie di sillabe:
ele, eka, ibi, lau, ila e poi...ciorly oppure ali.
Tu non riesci a leggere l'ultimo post.
La censura delle foto.

E in fine, per concludere in bellezza:
La pera tagliata a metà con la cannuccia infilata!




L'ila torna un po' bambina.











A volte le persone credono impossibili
cose che semplicemente non hanno mai visto. 






Tutto questo.
Tutto questo rimarrà.



 
16 maggio 2008

Ultimissimo di una lunga lunga lista che non si concluderà nonostante affermazioni che dichiarino il contrario.

Allora, siccome in questo angolo virtuale non c'è più nessuno vado tranquilla scrivendo quello che mi pare.
Negli ultimi mesi sono successe tante cose:

-Non parlo con la mia migliore amica da circa tre mesi. A parer mio lei sta sprofondando in quella comunemente chiamata "merda". Ma io comincio a preferire la parola melma. Rende più l'idea.
Non ci parliamo perché lei preferisce un ragazzo a me. Ah, bella migliore amica penserete. Si, è vero.
Oggi ho scoperto che era in bagno a piangere e io sono corsa in bagno per consolarla. Lei non c'era.
Ma quando ero in bagno mi sono chiesta che cazzo stessi facendo. Cioè tu ce l'hai con me quando dovrei essere io ad avercela con te, e io ti vengo a cercare per consolarti?
Sarà perché io ci tengo a te e alla tua felicità. Forse.
[Siederò a guardare la tua vita. Nella attesa di poterti perdonare.]


-Ho scoperto i miei sentimenti.  Finalmente. Si. Sono persa di una persona che non ricambia. O almeno non per ora. Io posso scegliere di tirare la corda sperando in un ricambio, se ciò non dovesse accadere non me ne andrò. Non mi imporrò nulla. Tutto sfumerà col tempo quando sarò pronta e quando sarà ora. Ma ancora niente è iniziato e niente è ancora concluso. Amen.

-Ho conosciuto persone nuove. Nuove non solo nel senso che prima non erano mie amiche/amici, persone nuove nel senso che hanno un modo di fare, pensare, agire diverso da ciò a cui ero abituata. E il che mi ha fatta crescere.

-Vado bene in latino. Mica roba da poco. u___u

-Luca è un gay.

-Patentinata

-Sono tornata da amici che ormai avevo abbandonato da tempo. mi mancavate <3

-L'ele ora si chiama Peti. E finalmente sta facendo progressi con l'uomo dei suoi sogni. Che fu l'uomo dei miei sogni. Che è l'uomo dei sogni di una che fu mia grandissima amica. E io sono solo felice. Forse più di lei.

-Quando mi guarda [chi? sono cazzi miei] mi si blocca il cuore, il sangue, non mi muovo più. Non respiro, non mi ricordo chi sono ma divento euforica neanche fossi stata a Gardaland fino a cinque minuti prima.

-Sono cresciuta. Sono cambiata. Sono una persona diversa. Forse migliore o solo in vena di mutamenti. Fatto rimane che non sono più quella che conoscevate. No. E ho cambiato qualcosa di me, tante cose di me. Perché? Perché il male che avevo dentro mi ha svegliata. C'è chi dice che l'amore ti umilia e l'odio ti cura. Per me no. L'amore non umilia, l'odio uccide.
Che sia stata l'esperienza di una nuova scuola, di un nuovo ambiente, di nuove compagnie, nulla sarebbe accaduto senza le persone che mi hanno fatto crescere. Che mi hanno dato la possibilità di far parte di loro. Mi hanno mosso dalla mia fermezza.
C'è chi pensa che la gente sia in continuo mutamento, chi crede che saremo sempre quello che eravamo. Se mi riguardo indietro posso affermare con certezza che finalmente sono quello che sognavo di essere. O quasi.

Eh già.


Non so.. ogni tanto rileggo indietro post che ho fatto.
Cazzo ma qui ci sono pezzi della mia vita. Pezzi di me.
Pezzi di una vita che non mi appartiene più ormai.
Pezzi di ricordi.
Frammenti.

Frammenti che faranno sempre parte di me.
 
A proposito, io non aggiornerò più.
Un abbraccio cari miei.
Erika T. Poulain.




permalink | inviato da .E k A il 16/5/2008 alle 20:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

E k a's myspace
.pieces.
pieces
La mia broccola
sista
Yoghi
l'altra anna
giu
Pucc



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     aprile        marzo