Blog: http://candyfloss.ilcannocchiale.it

Get over it

Bisogna ammettere che certe volte non ci si accorge nemmeno di non conoscere davvero le persone.
Io persa tra le mie storie e i miei casini.. non mi sono neanche accorta che tu mi stavi così affianco, che tu eri lì, certo, pronta a consolarmi o a gioire con me, ma non avevo mai scoperto che tipo di persona tu fossi.
Ora non dico che sei una persona di merda perchè non mi pare giusto e perchè so che sotto sotto non è così.
Il trio, quello famoso, quello delle ragazze "un po' bambine" è morto tempo fa e io lo sapevo benissimo che non sarebbe mai durato.
Noi abbiamo i nostri amici nuovi, sono certa che il posto che avevo nel tuo cuore, o almeno che credo di aver avuto, ora è stato rimpiazzato. Non te ne faccio una colpa.
Ormai non mi fa quasi più male pensare a quando dicevi che non si litiga per certe cose [...], che rovinare l'amicizia per certe cose [...] è da stupidi, che io ero la tua migliore amica e che mi amavi, mi volevi bene...
Ormai non mi fa quasi più male vederti e non salutarti. Ormai il tuo "nuovo essere", ossia la persona che sei ora, non mi fa più credere che tu abbia detto quelle cose. Questo è molto triste.
Perchè la "persona di adesso" non somiglia neanche lontanamente a quella di prima.
No, sei cambiata, si, anche io sono cambiata.
Il tuo è un mutamento radicale, dall'essere un angelo
al mio incubo peggiore.
Quando ogni giorno in quei dieci minuti di ricreazione ti vedo sento che ti vorrei far cadere atterra o chessò.
E' una cattiveria e me ne rendo conto. Ma è quello che provo sul serio.
Perchè ora sei capace di tutto. Da te non saprei cosa aspettarmi.
[...]"Non pensavo che potessi essere così" non so cosa volessi dire con questa frase, voglio solo che tu sappia che tu, anche se non sei più la stessa, rimarrai sempre nel mio cuore.






Adesso non mi immagini cosa farei per poterti almeno guardare in faccia.

Pubblicato il 28/2/2008 alle 19.6 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web